14 Gennaio 2020: Fine del Supporto ai computer con installato Windows 7

Siamo sempre più vicini alla fatidica data che segnerà la fine del supporto da parte di Microsoft al Sistema Operativo Windows 7.

Dal 14 Gennaio del 2020 infatti la Microsoft non aggiornerà più il Sistema Operativo Windows 7.

Il sito statcounter.com indica che a Settembre 2019 quasi il 30% dei computer che utilizzano un sistema operativo Windows hanno ancora installato Windows 7

windows 7

Windows 7 è un sistema operativo molto apprezzato dagli utenti ed ha sostituito il famoso Windows XP in maniera egregia.

Breve Storia di Windows 7

Pubblicato per la produzione il 22 luglio 2009, è diventato generalmente disponibile il 22 ottobre 2009 (contemporaneamente alla sua controparte server, Windows Server 2008 R2), meno di tre anni dopo l’uscita del suo predecessore, Windows Vista.

Contrariamente a Windows Vista, è stato generalmente elogiato dalla critica, che considerava il sistema operativo un importante miglioramento rispetto al suo predecessore a causa del suo aumento delle prestazioni, della sua interfaccia più intuitiva (con particolare elogio dedicato alla nuova barra delle applicazioni), meno pop-up di controllo dell’account e altri miglioramenti apportati alla piattaforma.

Bill Gates, in un’intervista, lasciò intendere che Windows  7 sarebbe stata una versione più “user-centric”, cioè più incentrata sull’utente e più accurata nel soddisfare i reali bisogni di chi utilizza Windows.
Inoltre disse che Windows 7 avrebbe avuto dei miglioramenti prestazionali, di resa più efficiente, spiegando in seguito sul blog di sviluppo di Windows 7, di come l’azienda stesse usando una varietà di strumenti per misurare le prestazioni di varie aree del sistema operativo su base continuativa, per aiutare a trovare parti poco efficienti del codice e quindi di prevenire abbassamenti delle performance.

Windows 7 è stato un grande successo per la Microsoft; anche prima della sua versione ufficiale, le vendite preordine su Amazon.com avevano superato i record precedenti.

In soli sei mesi, oltre 100 milioni di copie sono state vendute in tutto il mondo, aumentando a oltre 630 milioni di licenze entro luglio 2012.

Fonte wikipedia.org

 

Allora se Windows 7 è un grande Sistema Operativo perchè dobbiamo cambiarlo entro il 14 Gennaio 2020?

  • Microsoft non sistemerà più eventuali falle riscontrate nel suo vecchio sistema operativo, rendendolo vulnerabile ad attacchi informatici.
    Potrete aver installato un buon antivirus sempre aggiornato ma purtroppo molte tecniche di attacco eludono i controlli del software antivirus e mirano direttamente a problemi noti dei sistemi operativi.
    Tra l’altro alcuni antivirus, potrebbero decidere di cessare nel breve temo il supporto di sicurezza a Windows 7.
  • Con la fine del supporto si verrà a creare, in maniera più frequente, una incompatiblità con componenti hardware di nuova generazione.
    Per esempio gli Intel di settima generazione esigono che si aggiorni il sistema operativo all’ultima versione, per via di una politica introdotta da Microsoft nel 2016.

Principalmente è quindi la sicurezza il motivo per effettuare l’upgrade del personal computer a Windows 10.

Vi consigliamo quindi per non avere problemi di effettuare “l’aggiornamento” a Windows 10 entro il 14 Gennaio, se non sapete come e cosa fare contattatemi all’indirizzo info@smartsoluzioni.it